La Caldera di Santorini è la più grande del mondo in quanto raggiunge i 16 km, formata intorno al 1700 a.C. dopo l' “eruzione minoica”.
 
Il suo nome deriva dal termine spagnolo "caldera" che significa "calderone" ed è usato per descrivere la depressione simile a un calderone che si forma quando una parte di un vulcano sprofonda. La Caldera di Santorini è circondata dall'isola di Thira, ma anche da altri due più piccole, Thirassia e Aspronissi. Nel suo centro si trovano le isolette vulcaniche di Palaia Kameni e Nea Kameni.

Nella parte superiore della Caldera sono costruiti alcuni degli insediamenti più famosi dell'isola, come Oia, Imerovigli, Fira e Firostefani.